Campus Sostenibile

Sustainability Week: la Sostenibilità protagonista al Politecnico

21 Novembre 2016

Una settimana di eventi, mostre, dibattiti, hackathon e tante altre iniziative, frutto di un processo partecipativo e collegiale, tutte dedicate al tema della sostenibilità, intesa dal punto vista ambientale, ma anche sociale, economico e istituzionale. Sono questi gli ingredienti della prima POLITO Sustainability Week, che dal 21 al 27 novembre scorsi ha animato le sedi del politecnico con un calendario fittissimo di appuntamenti.

L’iniziativa, immaginata per promuovere azioni di sostenibilità in tutti i Campus dell’Ateneo, ed ufficialmente inserita dall’UNESCO nel Programma Nazionale delle Iniziative DESS 2016, ha raccolto centinaia di adesioni, la valutazione di oltre 200 prodotti, tra tesi e poster, e la progettazione di 50 eventi da parte della comunità del personale (docente, non docente) e degli studenti. Inoltre, per la prima volta, a Torino, si riuniranno attorno ad un tavolo di lavoro, per questa occasione, gli Energy Manager delle università italiane appartenenti alla Rete delle Università per la Sostenibilità (RUS), di cui il Politecnico è promotore.

Le attività hanno animato aule, laboratori e spazi comuni di tutte le sedi del Politecnico con un programma articolato secondo i cinque ambiti di azione che l’Ateneo ha individuato come prioritari: Energy and Buildings, Mobility and Transport, Urban Outreach, Food, Water, Waste e Green Procurement. 

La settimana è stata coordinata dal Green Team, un gruppo di docenti, studenti, tecnici e amministrativi incaricato dall’Ateneo di indirizzare linee di sviluppo ambientali, economiche e sociali, secondo quanto indicato dal Piano strategico – Orizzonte 2020.

“Sostenibilità significa mettere al centro delle nostre azioni il pianeta e le nuove generazioni”, commenta Patrizia Lombardi, coordinatrice del Green Team: “Le Università, in primis, hanno una responsabilità sociale ed etica, che le rende attori principali di questo cambio di paradigma. È da quasi un decennio che il Politecnico ha intrapreso azioni in questa direzione, con la digitalizzazione delle pratiche amministrative, l’investimento in energie alternative e la costruzione di una cabina di regia, il Living Lab, per il controllo dei nostri consumi. La road map verso un Politecnico sostenibile è affidata al Green Team, che ha l’incarico di mettere in campo azioni mirate, lavorando insieme agli uffici e ai team di studenti”.