Ricerca e innovazione

Gli inventori incontrano le aziende al "PoliTo Techshare Day"

18 Ottobre 2016

Il progetto rappresenta una novità assoluta nel panorama italiano dal momento che mette, per la prima volta, direttamente in contatto l’offerta di brevetti industriali con la domanda di innovazione delle PMI. Il Politecnico Finmeccanica, supportati da Intesa Sanpaolo e con la partecipazione dei Giovani Imprenditori di Confindustria, hanno infatti messo a disposizione delle PMI italiane una selezione di 35 brevetti e tecnologie e le loro competenze, per accelerarne i processi di innovazione e le capacità di competere a livello internazionale. 

Nei giorni precedenti l’evento le imprese hanno potuto analizzare i dettagli dei 26 brevetti dell’Ateneo e dei 9 del gruppo Finmeccanica, resi disponibili online attraverso una piattaforma dedicata, per poi confrontarsi durante il “PoliTo Techshare Day” direttamente con gli inventori, nel corso di incontrione to one, per discutere vantaggi e applicazioni delle tecnologie. 
Nelle settimane successive le imprese che interessate hanno poi potuto presentare all’Ateneo e a Finmeccanica proposte progettuali per lo sviluppo e l’industrializzazione delle tecnologie e hanno potuto collaborare con i ricercatori per realizzare prototipi e dimostratori - i così detti proof of concept - anche grazie al sostegno della Compagnia di San Paolo che da anni collabora e sostiene il Politecnico nelle proprie attività di trasferimento tecnologico e servizio al territorio. 

Dopo i saluti iniziali di Marco Gilli, Rettore Politecnico di Torino, la presentazione di “PoliTo Techshare Day” è proseguita con l’intervento di Gabriele Ronco, Responsabile Network Innovazione Intesa Sanpaolo. L’importanza del trasferimento tecnologico dal mondo della ricerca alle imprese è stato il tema al centro della tavola rotonda cui hanno preso parte Cristina Balbo, Direttore Regionale Piemonte, Liguria e Valle d'Aosta Intesa Sanpaolo, Marco Gay, Presidente Giovani Imprenditori Confindustria, Emilio Paolucci, Vice Rettore per il Trasferimento Tecnologico Politecnico di Torino e Francesco Rogo, dell’unità Innovazione e Governance Tecnologica di Finmeccanica. 

“Il Politecnico di Torino ha maturato negli anni una forte consapevolezza del potenziale sociale, economico ed industriale delle nuove conoscenze e delle nuove tecnologie, anche per la creazione di nuove imprese innovative grazie alla valorizzazione industriale dei risultati della ricerca”, spiega Emilio Paolucci, Vice Rettore al Trasferimento Tecnologico del Politecnico di Torino, che prosegue: “Partendo da questo presupposto, abbiamo costruito una serie di processi di trasferimento tecnologico e knowledge sharing volti a facilitare l’interazione e la collaborazione tra Università e Impresa, a rendere più immediata l’individuazione di ambiti di applicazione e percorsi di commercializzazione delle tecnologie e la condivisione di problematiche e bisogni che le PMI devono fronteggiare. La giornata di oggi nasce proprio da questa consapevolezza e sicuramente porterà risultati apprezzabili nel tempo rafforzando ulteriormente il processo di knowledge sharing, considerata anche la grande qualità dei partner coinvolti”