Awards

Il "Premio dei Premi 2018" all'attività dell'Energy Center del Politecnico di Torino

4 Marzo 2019

Il progetto Energy Center è stato premiato oggi durante la X edizione della cerimonia di consegna del Premio Nazionale per l’Innovazione “Premio dei Premi” 2018 presso la Sala Koch del Senato della Repubblica alla presenza della presidente Maria Elisabetta Alberti Casellati.

L’Energy Center del Politecnico di Torino - già vincitore nel 2018 del Premio Amministrazioni, Cittadini, Imprese nella categoria “Servizi tecnico-scientifici al territorio” - è stato premiato con la seguente motivazione: “L’Energy Center rappresenta un avanzato prototipo a livello europeo di collaborazione tra laboratori di ricerca universitari, piccole e medie imprese e pubbliche amministrazioni consistendo in una serie di azioni e progetti che intendono fornire supporto e consiglio strategico alle autorità locali, enti nazionali e transnazionali, sulle politiche e tecnologie energetiche da adottare”.

Il prestigioso riconoscimento viene conferito dalla Fondazione COTEC ad aziende, enti pubblici e professioni del design, individuati tra i vincitori dei premi per l’innovazione assegnati annualmente a livello nazionale dalle principali Associazioni imprenditoriali e professionali nei settori dell’industria e del terziario (ABI, ADI, Confcommercio, Confindustria, PNICube), nonché da grandi gruppi industriali e dal Dipartimento della Funzione Pubblica.

Il valore fortemente simbolico di questo premio sta nell’intento di valorizzare e mettere in luce gli esempi di capacità di fare innovazione che spesso sfuggono alle statistiche ufficiali pur rappresentando un esempio da seguire per tutto il sistema produttivo nazionale.

Ha ritirato il premio Romano Borchiellini, presidente dell’Advisory Board dell’Energy Center e Referente del Rettore del Politecnico per l’Energy Center: “Siamo molto orgogliosi per questo riconoscimento e ringrazio la Regione Piemonte, il Comune di Torino, la Compagnia di San Paolo e la Fondazione CRT per aver creduto in questa idea e aver finanziato insieme al Politenico di Torino la nascita di questa iniziativa. L’Energy Center è una realtà che sta crescendo ogni giorno e dimostra continuamente nuove potenzialità e raccoglie nuovi interessi. Oltre a favorire l’interazione tra impresa, pubblica amministrazione e ricerca sta diventando il luogo dove si stanno formando nuove professionalità in grado di dialogare con interlocutori che utilizzano linguaggi molto diversi; professionalità che possono affrontare i problemi complessi legati alla transizione energetica con un nuovo sguardo, uno sguardo trasversale e multidisciplinare che ci lascia speranzosi per il futuro”.

Aggiunge il Vice Rettore per la ricerca Stefano Corgnati: “La ricerca e l’innovazione tecnologica nel campo dell’energia sono una delle traiettorie strategiche definite dal nostro Ateneo. L’Energy Centre rappresenta un esempio concreto del nuovo modello di ricerca del Politecnico: è un luogo fisico di fertile dialogo e continua relazione tra soggetti pubblici e privati a  degli attori fondamentali, all’interno del quale l’Ateneo mette a disposizione competenze sia disciplinari attraverso la relazione con i Dipartimenti, che multidisciplinari attraverso i Centri Interdipartimentali. Un nuovo modello fondamentale per affrontare le sfide del futuro. Questo importante premio ci sprona allo sviluppo di azioni a supporto di processi di crescita su scala sia territoriale che nazionale”.

Video