Awards

Rachele Rossanigo vince il premio miglior tesi di laurea del Gruppo Nazionale di Bioingegneria

13 Ottobre 2020

Con la tesi magistrale dal titolo ‘Analysis of spatial parameters during gait with magneto-inertial sensors and infrared proximity sensors’, Rachele Rossanigo ha vinto il premio di laurea ‘Laboratorio di Biosegnali, Bioimmagini & Bioinformatica’, finanziato dal Politecnico di Milano. Al bando, promosso dal Gruppo Nazionale di Bioingegneria (GNB), hanno partecipato 143 neolaureati e soltanto 13 tesi di laurea afferenti a diversi ambiti bioingegneristici sono state selezionate.

Con questo prestigioso riconoscimento, il GNB mira a valorizzare tesi di laurea e dottorato nell’ambito della bioingegneria valutando le metodologie seguite, la stesura dell’elaborato, i risultati raggiunti, l’innovatività delle soluzioni proposte e l’impatto nel campo delle scienze biomediche.


Questo riconoscimento è stato attribuito a Rachele Rossanigo ‘per aver affrontato con rigore metodologico lo sviluppo di una soluzione indossabile innovativa per il monitoraggio della base di supporto durante il cammino in condizioni dinamiche superando in tal modo i limiti attuali che caratterizzano la sola sensoristica inerziale’, come cita la motivazione del conferimento del premio.

La tesi di Rachele si inserisce nel contesto dell’analisi del cammino e propone un’innovativa strategia di monitoraggio in condizioni di vita quotidiana adatta a pazienti che soffrono di disturbi motori; è stata supervisionata dai professori Andrea Cereatti e Marco Knaflitz e dall’ingegner Marco Caruso ed è frutto di un lavoro sperimentale svolto nel laboratorio di analisi del movimento del Politecnico di Torino.

Tag