Campus Sostenibile

Politecnico: una best practice riconosciuta per comunicare la sostenibilità

12 Febbraio 2018

Il Politecnico è una best practice: a stabilirlo è il report “Educating with purpose” stilato dalla rete internazionale di campus sostenibile (ISCN) in collaborazione con il Global University Leaders Forum (GULF), che ha inserito il progetto “A Self Tailor Made Sustainability Communication Strategy” del Polito Green Team tra i 42 migliori casi di sostenibilità tangibile nella gestione dei campus universitari.

Il focus dell'incontro di Davos al World Economic Forum di quest'anno è stato l'impegno delle università per l'inclusione sociale nella quarta rivoluzione industriale, caratterizzata come quel periodo in cui nuove tecnologie fondono il mondo fisico con quello digitale, influenzano tutte le discipline, e invitano a riflettere sul significato dell’“essere umani” in un mondo in costante e rapidissima evoluzione.

Il Polito Green Team ha raccolto l’eredità delle precedenti linee d’azione per la salvaguardia ambientale e il risparmio energetico riflesse in tutte le scelte di riqualificazione e gestione delle risorse fatte fino ad oggi. Per rilanciarne la ricaduta e gli impatti sociali, queste scelte sono commentate e portate avanti coinvolgendo direttamente tutti gli stakeholder interessati, rappresentati nelle sei aree di azione del Green Team. Un esempio è stato il pianificare con gli studenti del Laboratorio di Communication Design II del corso di Laurea in Design e Comunicazione del Politecnico di Torino una campagna di comunicazione ad hoc sui temi del campus sostenibile. Il titolare del corso, Paolo Tamborrini, communication manager del Green Team, insieme ad Andrea Di Salvo e e Alfredo Benso, hanno progettato con gli studenti una strategia di comunicazione dei comportamenti sostenibili e dei dati sulla performance energetica e ambientale del Politecnico di Torino.

Questa strategia è legata all'obiettivo 4 dei Sustainable Development Goals: garantire un’inclusione e un'educazione che siano di qualità, eque e che promuovano opportunità di apprendimento lungo tutto l'arco della vita della persona. Studenti e personale amministrativo del Green Team, insieme a tutte le strutture ad esso afferenti, sono stati soggetti attivi nel fornire materiale agli studenti che hanno realizzato video e altro materiale informativo per la comunicazione della sostenibilità nel nostro campus. Il successo di questa esperienza selezionata nel rapporto di Davos è stato evidente, e dimostra quanto l’inclusione sociale porti innovare in positivo i processi decisionali e strategici e ad assicurarne la longevità e l’approvazione da parte dei destinatari finali. Gli studenti hanno infatti costruito un dialogo aperto con l’istituzione di appartenenza, hanno aiutato il Green Team a identificare le priorità di azione e le opportunità di miglioramento a costo zero, usando strumenti “in house” che rispondano alle esigenze e ai target attuali della popolazione studentesca.