In Ateneo

A Torino da tutto il mondo per diventare professionisti del settore delle gallerie

23 Gennaio 2018

Al via l’undicesima edizione del Master di II livello del Politecnico di Torino in “Tunnelling and Tunnel Boring Machines”, un corso di specializzazione che risponde a una domanda di professionalità specifiche in rapido aumento in tutto il mondo. Il percorso formativo, promosso dall’International Tunneling and Underground Space Association e dalla Società Italiana Gallerie, prevede lezioni accademiche integrate con il contributo di esperti di aziende edili, produttori di macchine, aziende di progettazione e professionisti, per fornire le conoscenze multidisciplinari necessarie per lavorare in questo settore.

Le opportunità di carriera per gli studenti che intraprendono il Master sviluppano una professionalità specifica di interesse per le ditte di progettazione, le società di costruzione coinvolte nel tunnelling e per i fornitori e produttori di strumenti del settore.

Molti gli studenti internazionali iscritti a questo corso, che provengono da Romania, India, Colombia, Italia per un percorso formativo ormai riconosciuto a livello internazionale. Tutte le lezioni si svolgono in lingua inglese ed è possibile confrontarsi fin da subito con concreti casi di realizzazioni di gallerie, grazie alla collaborazione con le aziende.

Il Master in Tunnelling and Tunnel Boring Machines è stato il primo ad essere riconosciuto a livello mondiale e continua ad essere un punto di riferimento riconosciuto per la materia che va ad affrontare. La nostra tradizione nelle costruzioni, unita alle esperienze sul campo, permette un trasferimento di conoscenze diretto e utile allo sviluppo di una professionalità riconosciuta – dichiara Daniele Peila, Docente del Dipartimento di Ingegneria dell'Ambiente, del Territorio e delle Infrastrutture - Un Master che accoglie studenti da tutto il mondo: non è solo uno scambio di conoscenze, ma anche un confronto tra culture”.

Video