In Ateneo

Agriculture Digital Innovation Hub

11 Marzo 2019

Al via la collaborazione tra Politecnico di Torino e Regione Piemonte per promuovere e sostenere attività scientifiche, tecnologiche e di innovazione socio-economica nel settore agricolo e alimentare, e  per la realizzazione di un polo di innovazione digitale dell’agricoltura piemonteseAgriculture Digital Innovation Hub”.

L’accordo, siglato l’11 marzo dal Rettore da Guido Saracco, Rettore del Politecnico di Torino e dall’Assessore regionale all’Agricoltura, Giorgio Ferrero, per stipulare una collaborazione biennale finalizzata a programmi di studio, attività di ricerca, didattica e formazione, nell’ambito dello sviluppo del settore agricolo attraverso l’innovazione tecnologica, e della valorizzazione del settore agroalimentare e della bioeconomy. L’accordo prevede inoltre attività di cooperazione in ambito agro-alimentare con paesi terzi del Mediterraneo.

Le prime azioni saranno rivolte a sviluppare possibili applicazioni tecnologiche a supporto delle aziende agricole per l’ottimizzazione delle tecniche di coltivazione e produzione; a incrementare l’offerta di servizi di assistenza alle imprese per l’applicazione delle tecniche di produzione integrata ed ecocompatibile; a promuovere attività di studio e di formazione degli studenti degli Atenei legate all’ Agriculture digital innovation hub.

Siamo molto soddisfatti dell’accordo che arricchisce il percorso di collaborazione sinergica con la Regione Piemonte -  dichiara il Rettore del Politecnico di Torino, Guido Saracco Il lavoro comune riguarderà lo sviluppo di una serie di competenze tecnologiche, come l’Internet of Things, Data Science, Intelligenza Artificiale, Robotica che, applicate in modo interdisciplinare all’ambito agro-alimentare, non solo impattano sullo sviluppo del settore ma toccano anche importanti tematiche come quella della sostenibilità ambientale: tutti ambiti nei quali il nostro Ateneo può mettere al servizio del territorio un’esperienza solida e competenze avanzate”.

La collaborazione tra Regione Piemonte e Politecnico  nasce dall’esigenza di diffondere la cultura dell’innovazione digitale in agricoltura – ha spiegato l’Assessore all’Agricoltura della Regione Piemonte, Giorgio Ferrero -   per  favorire effetti positivi sullo sviluppo rurale, economico e sociale,  rispettivamente in termini di ricaduta imprenditoriale e occupazionale. Promuovere reti e centri servizi per le imprese agricole e nuovi percorsi di formazione per la nascita di professioni nel settore dell’innovazione significa rendere competitive le nostre aziende agricole piemontesi”.