In Ateneo

Al cinema al Castello

30 Luglio 2020

Se si decide di uscire la sera per andare a vedere un film nel cortile del Castello del Valentino, lo spettacolo non sarà di certo solo quello proiettato sullo schermo: la location unica della residenza sabauda sul lungo Po è uno degli elementi di grande successo dell’iniziativa Cinema al Castello, proposta dall'Associazione Arturo Ambrosio e dal cinema Ambrosio, con il sostegno della Fondazione per la Cultura e in collaborazione con Politecnico e Iren.

L'arena estiva ospitata all'interno del Castello del Valentino è una novità nel panorama dell’estate torinese, ancora più apprezzata in questo periodo nel quale ancora è difficile ritrovare in pieno la normalità, tanto che le proiezioni nel cortile del Castello, iniziate da qualche settimana, hanno già fatto registrare più di 5.500 partecipanti.

  1 2 3

“Come Politecnico, siamo davvero felici di poter aprire un luogo così bello e ricco di storia come il nostro Castello del Valentino per un progetto culturale cittadino di grande valore, ancor più in questi mesi nei quali è così necessario fare rete tra enti e istituzioni per sostenere la ripartenza”, commenta il Rettore Guido Saracco, che prosegue: “Ci siamo quindi messi a disposizione con entusiasmo, convinti che anche questa iniziativa aiuterà la città a ritrovare quella nuova normalità di cui tanto si parla. Una nuova normalità che dal nostro punto di vista dovrà essere anche fatta di un’offerta culturale rinnovata, che passi per la riscoperta di luoghi estremamente suggestivi come il nostro Castello, impiegati con modalità nuove, come questa offerta cinematografica che sarà sicuramente apprezzata dai torinesi e che ci auguriamo possa sostenere anche gli esercenti, categoria messa a dura prova in questo periodo di chiusure”.

Il programma comprende numerose anteprime, i migliori film della stagione passata, film cult in versione restaurata, proiezioni legate al mondo dell'arte e della musica introdotte da critici ed esperti. La rassegna proposta punta sul cinema contemporaneo, con proiezioni che iniziano tutte le sere alle 21.30. La programmazione proseguirà fino al 30 agosto, proponendo film per un pubblico ampio e diversificato.