In Ateneo

Al Politecnico si discute di nuove soluzioni nel campo del raffrescamento ambientale

15 Ottobre 2021

L’Ateneo ha ospitato in presenza i lavori del V° expert meeting del progetto IEA EBC Annex 80 “Resilient Cooling of Buildings”, un gruppo di ricerca internazionale che si occupa di discutere e promuovere soluzioni, suggerimenti e metodologie per supportare una rapida transizione verso sistemi resilienti, a basso consumo e basso impatto ambientale nel campo del raffrescamento ambientale e la prevenzione di fenomeni di surriscaldamento.

Il progetto IEA EBC (International Energy Agency’s Energy in Buildings and Communities programme) Annex 80, che ha preso il via nel 2019, è ora al suo terzo anno di attività e raccoglie oltre 50 partecipanti da 15 nazioni. Il 14 e 15 ottobre i membri dell’Annex 80 si sono ritrovati al Politecnico – ospitati dal professor Vincenzo Corrado e dall’architetto Mamak P.Tootkaboni del Dipartimento Energia “Galileo Ferraris” e dal professor Giacomo Chiesa del Dipartimento di Architettura e Design – per affrontare il problema della crescente richiesta di raffrescamento dovuta a molteplici fenomeni quali, ad esempio, l’urbanizzazione e la densificazione abitativa, i cambiamenti climatici e l’aumento delle aspettative di comfort della popolazione globale.