In Ateneo

From MARM to NARM: promuovere la matematica in Africa

19 Ottobre 2021

Mentoring e networking sono vitali per il rilancio dell’attività accademica nei paesi africani. Il Politecnico è impegnato – grazie al lavoro del professor Letterio Gatto del Dipartimento di Scienze Matematiche "Giuseppe Luigi Lagrange" – nella promozione della matematica in Africa con il progetto MARM - Mentoring African Research in Mathematics, diretto dal professor Frank Neumann della Leicester University, sponsorizzato dalla London Mathematical Society, The African Mathematics Millennium Science Initiative e dall'International Mathematical Union, con il sostegno dell'Ambasciata d'Italia a Pretoria.

Nel contesto del progetto, si è appena concluso a Windhoek in Namibia il convegno “From Mentoring to Networking African Researcher in Mathematics”, al fine di promuovere  la stretta collaborazione regionale tra accademici nel campo della matematica e rafforzare quella tra giovani studenti, oltre a presentare le azioni concrete che saranno lanciate nel 2022 per promuovere la matematica come strumento per ridurre le diseguaglianze sociali e agire in direzione dello sviluppo economico, nonché come canale per favorire la collaborazione economica e scientifica con le istituzioni europee. L’evento si inquadra nel progetto strategico panafricano di potenziamento delle discipline STEM - Science, Technology, Engineering and Mathematics - inserito anche dall’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. Il progetto ha ottenuto l’appoggio di varie rappresentanze diplomatiche, tra cui Francia, Giappone, Regno Unito e soprattutto quella italiana, che ha inviato il Primo Segretario dell’Ambasciatore Paolo Cuculi in Sudafrica, Giulia Casagrande e lo Scientific Attaché Pierguido Sarti.

Tra gli obiettivi del meeting anche quello di rendicontare un anno di intenso lavoro del gruppo responsabile del progetto in Namibia, coordinato dal professor Gatto, nonché lanciare il NARM (Networking African Researchers in Mathematics) Project: un network panafricano di dipartimenti di matematica che vede già l’affiliazione di Atenei in Kenya ed Etiopia, ai quali si è aggiunto quello dell’Università dell’Indonesia che già aveva collaborazioni con Nairobi. Nel corso dell’incontro sono stati annunciati anche i dettagli organizzativi della prima edizione delle Namibian Olympiads of Mathematics, le Olimpiadi della Matematica, e della Prima Scuola Internazionale Primaverile di Matematica.

“La London Mathematical Society mi ha onorato affidandomi la responsabilità di un progetto MARM e fare così parte della grande rete di mentors al servizio di giovani matematici diffusa in tutta l’Africa – evidenzia il professor Letterio Gatto - A me è stata assegnata la Namibia e si è rivelato entusiasmante lavorare con nuovi colleghi che, grazie ai nostri contatti, hanno sprigionato un’energia pressoché inesauribile. In realtà il mio compito non è stato altro che quello di rimuovere le briglie che impedivano a queste energie di sprigionarsi ed incanalarsi in modo virtuoso.La promozione delle discipline STEM nel continente africano offre importanti prospettive di sviluppo per l’Ateneo, aprendo la possibilità di portare avanti grandi progetti dal forte impatto sulla vita delle persone. Il nostro gruppo di lavoro in Namibia in poco tempo ha intessuto forti relazioni diplomatiche e sinergie con l’impresa privata, preparando il terreno per le iniziative in programma per il 2021-2022. Per rendere più efficace questo lavoro preliminare cercheremo di instaurare una collaborazione ancora più fitta con London Mathematical Society, The African Mathematics Millennium Science Initiative e International Mathematical Union, che ci hanno già supportato in questa missione”.