In Ateneo

I docenti del Politecnico a supporto delle scuole superiori con “Biennale si fa in 5!”

27 Aprile 2021

Non si ferma l’impegno di Biennale Tecnologia in aiuto alla didattica mista nelle scuole secondarie del Piemonte. Sono infatti disponibili online le lezioni introduttive, a cura dei docenti del Politecnico Valeria Chiono, Juan Carlos De Martin, Debora Fino, Vittorio Marchis, Paolo Tamborrini e Tatiana Tommasi, che hanno dato vita alla prima fase di “Biennale si fa in 5!, un utile supporto alla didattica mista presenza-distanza di insegnanti e studenti/studentesse.

A essere coinvolte in questa prima prima fase di “Biennale si fa in 5!” sono state complessivamente 16 scuole e 25 classi, con 20 insegnanti e 534 studenti che dal 15 al 31 marzo hanno avuto la possibilità di seguire online, a complemento delle attività svolte in classe e sulla base di specifici interessi, le cinque lezioni introduttive ai moduli didattici proposti, che rimarranno a disposizione sulle pagine dedicate del sito web di Biennale Tecnologia anche per tutte le scuole che in futuro vorranno usufruirne. Dal 1° aprile le classi che hanno aderito a “Biennale si fa in 5!” sono impegnate nel lavoro di approfondimento previsto da ciascun modulo didattico, che si concluderà alla fine di maggio.

Nello specifico, “Biennale si fa in 5!” è un’offerta formativa costituita da cinque moduli didattici di educazione e cittadinanza scientifica che ha l’obiettivo di creare un ponte tra mondo della scuola e mondo della ricerca, valorizzando il ricco e prezioso archivio di lezioni e incontri online di Biennale Tecnologia. Cinque percorsi guidati che affrontano temi di grande attualità intorno al rapporto fra tecnologia, uomo e società, e che spaziano dall’Intelligenza Artificiale alla sostenibilità ambientale, dalla salute all’impatto della rivoluzione digitale, fino al rapporto, inconsueto ma fervido, tra tecnologia e letteratura.

Per ciascun modulo didattico, la proposta di “Biennale si fa in 5!” prevede tre fasi distinte: una lezione introduttiva al tema a cura di docenti del Politecnico; un lavoro di discussione e approfondimento da parte degli insegnanti e degli studenti delle classi coinvolte a partire dalla visione di uno o più incontri di Biennale Tecnologia accuratamente selezionati; un incontro di follow-up tra un ricercatore del Politecnico esperto del tema e quelle stesse classi per discutere intorno agli spunti raccolti dagli studenti durante il lavoro di approfondimento svolto con i loro insegnanti.

Il successo dell’iniziativa e l’entusiasmo dimostrato dai partecipanti fanno di “Biennale si fa in 5!” un progetto pilota che, nelle intenzioni del Politecnico, sarà riproposto e potenziato anche nel corso del prossimo anno scolastico, a testimonianza del costante impegno del nostro Ateneo a sostegno di insegnanti e studenti delle scuole di ogni ordine e grado, oggi più che mai alle prese con un momento di incertezza e disorientamento.

Per informazioni su “Biennale si fa in 5!” scrivere a scuole.biennale@polito.it