In Ateneo

Inaugurati nuovi spazi per i dottorandi presso il Dipartimento Energia “Galileo Ferraris”

23 Dicembre 2021

Al Dipartimento Energia-DENERG “Galileo Ferraris” del Politecnico arrivano 44 nuove postazioni ergonomiche, in tre sale, pensate per essere la “casa dei dottorandi” di questo dipartimento di eccellenza a livello nazionale ed europeo.

Venerdì 17 dicembre scorso, alla presenza del Rettore Guido Saracco, del Presidente della Fondazione Compagnia di San Paolo Francesco Profumo, del Direttore Scientifico dell’INRiM Pietro Asinari e del Direttore Generale del Politecnico Vincenzo Tedesco, è stato tagliato il nastro per l’inaugurazione dei nuovi ambienti open space.

Si tratta di una ristrutturazione pensata per dare inizio a una nuova politica di gestione comune degli spazi per i dottorandi del DENERG, volta a favorire la creazione di un ambiente che promuova la socializzazione e stimoli il confronto culturale e gli scambi interdisciplinari tra dottorandi che fanno riferimento ai diversi gruppi disciplinari presenti all’interno del dipartimento.

Questo intervento è in linea con quanto evidenziato dagli interventi degli ospiti dell’inaugurazione, ovvero che oggi la ricerca nel campo pubblico, per poter giocare un ruolo da protagonista e per risolvere i problemi posti dalla società, deve seguire approcci multidisciplinari e investire risorse adeguate affinché i giovani ricercatori e le giovani ricercatrici possano distinguersi a livello internazionale.

Proprio i dottorandi del DENERG negli scorsi anni si sono distinti per la qualità della ricerca, conseguendo importanti riconoscimenti scientifici come il premio Eni per il Giovane Ricercatore dell’Anno per gli anni 2019 e 2021 – che viene consegnato al Quirinale alla presenza del Presidente della Repubblica - e il premio Researcher Grant co-finanziato da EUROfusion nel 2021. Per coltivare questo terreno fertile, il DENERG punta a offrire le migliori condizioni possibili per lo svolgimento delle attività di dottorato.