In Ateneo

Inaugurato l'Anno Accademico 2021/2022 del Politecnico nella sede di Mondovì

13 Dicembre 2021

 

È stato inaugurato ufficialmente dal Rettore Guido Saracco l’Anno Accademico 2021/2022 del Politecnico di Torino nella sede di Mondovì e la Lectio Magistralis di Alessandro Sannino, professore ordinario di Scienza e Tecnologia dei Materiali e Vicerettore alla Ricerca dell’Università del Salento.

Da settembre sono ripartiti in presenza anche a Mondovì i corsi del primo anno di tutti i percorsi di Ingegneria, della laurea professionalizzante e dei corsi di Master in alto apprendistato incentrati sulle tematiche inerenti l’industria manifatturiera e pensati soprattutto per le piccole e medie imprese del territorio.

Una ripartenza che non potrà essere un ritorno all’epoca pre-Covid, naturalmente, perché la pandemia ha mutato profondamente le priorità e le prospettive di tutti: è importante in questo momento storico individuare le esigenze imposte da questo cambiamento epocale e fornire delle risposte in grado di dare nuovo impulso alla crescita economica e sociale, a partire dal livello locale.

“Quando abbiamo deciso di riaprire la sede di Mondovì – ha ricordato il Rettore Guido Saraccoil nostro intento era di dare supporto ai principali distretti produttivi piemontesi secondo le loro rispettive specializzazioni ed esigenze. Alla luce della crisi che abbiamo dovuto affrontare, ci rendiamo conto che il nostro contributo potrà essere determinante per il rilancio del territorio. Siamo consapevoli di dover cambiare come singole istituzioni e dover promuovere gioco di squadra e comunione di intenti. È la cosiddetta coopetizione: una alleanza di ecosistema per essere più efficaci, sostenibili e competitivi”.

Un’alleanza che dovrà attrarre e impiegare nel migliore dei modi i fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza per attrarre e supportare le PMI per le filiere di grandi imprese manifatturiere ed agroalimentari e, in ultima analisi, creare posti di lavoro, dalle maestranze ai quadri.

Dopo l’intervento del Rettore, la cerimonia è proseguita con la Lectio Magistralis del professor Alessandro Sannino dal titolo “L’orizzonte immaginato di un sognatore tecnologico: una lunga camminata da Lecce a Wall Street”: proprio il prossimo 21 dicembre Gelesis, la start-up pugliese di cui il professore è cofondatore e direttore scientifico, verrà quotata a Wall Street per 1,3 miliardi di dollari.

Al termine della cerimonia sono stati siglati gli Accordi Quadro di collaborazione strategica tra il Politecnico di Torino e il M.I.A.C. - Mercato Ingrosso Agroalimentare Cuneo/POLO AGRIFOOD e tra lo stesso e Confindustria Cuneo finalizzati a supportare l’innovazione tecnologica e la crescita delle competenze del settore agroalimentare e di filiera della provincia di Cuneo, ma anche di tutto il territorio regionale.