In Ateneo

Strategia Nazionale per l’Intelligenza Artificiale: il Politecnico nel Gruppo di Lavoro nominato dal Governo

22 Luglio 2021

Il Ministero dell’università e della ricerca, il Ministero dello sviluppo economico e il Ministro per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale hanno istituito un gruppo di lavoro che avrà il compito di aggiornare la strategia nazionale sull’Intelligenza Artificiale e la renderà coerente al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Il Gruppo di Lavoro, costituito da cinque esperte e quattro esperti, avrà una funzione consultiva e sottoporrà la strategia ai tre Ministri competenti.

Tra gli esperti sono stati nominati due docenti del Dipartimento di Automatica e Informatica del Politecnico: Barbara Caputo, direttrice di AI-H@PoliTo, l'Hub sull'Intelligenza Artificiale del Politecnico di Torino, co-fondatrice e membro del board dell'European Laboratory for Learning and Intelligent Systems (ELLIS) e Juan Carlos De Martin, co-fondatore e co-direttore del Centro Nexa su Internet e Società, e Faculty Associate al Berkman Klein Center for Internet & Society della Harvard University.

Del gruppo fanno parte anche: Fosca Giannotti (CNR); Isabella Castiglioni (Università degli Studi di Milano Bicocca); Giuseppe Magnifico (CNR); Marco Conti (CNR); Michela Milano (Alma AI); Rita Cucchiara (Università di Modena e Reggio Emilia); Giovanni Miragliotta (Politecnico di Milano).

Il Gruppo di lavoro avrà il compito di lavorare su proposte innovative per realizzare una strategia italiana per l’Intelligenza Artificiale efficace ed efficiente, considerando che il 27% delle risorse totali del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza sono dedicate alla transizione digitale. Accanto ad altri campi applicativi dell’Intelligenza Artificiale come l'industria 4.0, lo spazio e la green economy, all'interno del Piano si sviluppa su due assi la strategia per l’Italia digitale: il primo asse riguarda le infrastrutture digitali e la connettività a banda ultra larga; il secondo riguarda tutti quegli interventi volti a trasformare la Pubblica Amministrazione in chiave digitale. I due assi sono necessari per garantire che tutti i cittadini abbiano accesso a connessioni veloci per vivere appieno le opportunità che una vita digitale può e deve offrire e per migliorare il rapporto tra cittadino e pubblica amministrazione, rendendo quest’ultima un alleato nella vita digitale dei cittadini.

 

immagine di copertina: Markus Spiske / Unsplash

foto di Juan Carlos De Martin: Michele D'Ottavio