In Ateneo

Torino a prova di futuro

15 Ottobre 2020

Venerdì 16 ottobre alle ore 10 con il webinar dal titolo “Ritorno al futuro? Reindustrializzazione manifatturiera smart e green per rilanciare lo sviluppo industriale dell’area metropolitana basato su conoscenza, sostenibilità e occupazione” si apre il ciclo di incontri on line promosso dai ricercatori e dalle ricercatrici del Politecnico e dell’Università sulla definizione di scenari sul futuro della Città metropolitana da qui al 2030.

I temi affrontati negli incontri, che fungeranno da problem-framing per lo sviluppo del territorio, permetteranno ai ricercatori dei due Atenei di lavorare insieme mettendo a disposizione le proprie competenze di analisi e ricerca unite allo stretto rapporto che li lega al territorio nel quale operano.

Il ciclico, che si chiuderà a marzo 2021, prevede la presenza di relatori esterni al contesto locale, anche stranieri, affiancati da due esperti interni appartenenti al comitato scientifico dell’iniziativa, composto da: Filippo Barbera (Università di Torino, Dipartimento di Culture, Politica e Società), Andrea Bocco (Politecnico di Torino, Dipartimento Interateneo di Scienze, Progetto e Politiche del Territorio), Antonio De Rossi (Politecnico di Torino,  Dipartimento di Architettura e Design), Marco Guerzoni (Università di Torino, Dipartimento di Economia e Statistica, Cognetti de Martiis), Patrizia Lombardi (Politecnico di Torino, Dipartimento Interateneo di Scienze, Progetto e Politiche del Territorio); Paolo Mellano (Politecnico di Torino, Dipartimento di Architettura e Design), Alessandra Quarta (Università di Torino, Dipartimento di Giurisprudenza) , Giovanni Semi  (Università di Torino, Dipartimento di Culture, Politica e Società). 

Al primo dei 6 incontri previsti, che si terrà in lingua inglese e sarà trasmesso in streaming su (www.mediastream.polito.it), interverranno Frank Neffke e Growth Lab (John F. Kennedy School of Government at Harvard University), Marina Savona (University of Sussex), Giuseppe Scellato (Politecnico di Torino) e Aldo Geuna (Università di Torino).

I ricercatori si interrogheranno sulla possibile riconversione industriale che parte dalle tradizionali eccellenze meccaniche nella manifattura di nuova generazione (advanced manufacturing, industria 4.0) con probabili esternalità in altri settori come ad esempio quello biomedicale, qualora le imprese vengano accompagnate nella adozione delle nuove tecnologie legate alla raccolta ed elaborazione dei dati. Il rilancio in questo settore creerebbe occupazione in settori di servizi complementari, sia tradizionali a basso valore aggiunto, ma anche in servizi non-tradable ad alto valore aggiunto come consulenze ingegneristiche, informatiche e di integrazione di sistemi.

Al programma di incontri si alterneranno sei tavoli di lavoro dedicati ai temi sviluppati nei webinar, aperti a 15 testimoni privilegiati, attori pubblici e privati del territorio, condotti da professionisti specializzati in future studies con una diretta conoscenza del contesto locale. La finalità dei tavoli sarà quella di costruire scenari possibili per Torino partendo dall’ascolto dei partecipanti e applicando metodi avanzati di forsight.

Tag