In Ateneo

UNITE! per il Green Deal

13 Novembre 2020

Nell’ambito della European University Alliance UNITE! il Politecnico ha organizzato il 6 novembre un evento virtuale di analisi e confronto sul bando europeo Green Deal, l’ultimo del programma H2020 che mette a disposizione fondi per ben un miliardo di Euro.

Obiettivo dell’incontro è stato quello di creare opportunità di collaborazione per la costruzione di partenariati volti alla presentazione di proposte congiunte nel bando, e a rafforzare i legami all’interno del network.

All’evento hanno partecipato oltre settanta docenti e ricercatori delle 7 università europee partner del progetto UNITE! H2020 coordinato dal Politecnico, che partira’ formalmente il 1 gennaio 2021 e con il quale l’alleanza ha raccolto la sfida lanciata dalla Commissione Europea per sviluppare, in sinergia con la sua dimensione educativa, anche una strategia di ricerca e innovazione (R&I) condivisa, integrata e a lungo termine.

L’incontro si è articolato in 4 sessioni con focus su alcune delle call Green Deal legate ai temi dell’energia, della circular economy, della farm-to-fork strategy, delle infrastrutture e servizi europei per la ricerca, della sensibilizzazione e del coinvolgimento dei cittadini nelle azioni di contrasto al cambiamento climatico.

È seguito poi un momento di discussione e scambio per offrire la possibilità ai partecipanti sia di fare domande sia di proporre le proprie competenze ed expertise.

“In un contesto come quello della ricerca, tipicamente caratterizzato da azioni bottom-up, UNITE! ha cercato di offrire ai suoi docenti e ricercatori un’opportunita’ addizionale per creare o contribuire a cordate che abbiano, attraverso le sinergie sviluppate all’interno dell’alleanza, maggiori probabilita’ di successo nelle call Green Deal. E’ anche, in un certo senso, un aperitivo per il progetto UNITE!H2020, dove perseguiremo l’ambizioso obiettivo di sviluppare un’agenda comune di ricerca e innovazione per le nostre 7 università ”, ha dichiarato il professor Roberto Zanino, Vice Rettore per le Relazioni Europee, responsabile della UNITE! Alliance per il Politecnico e coordinatore di UNITE! H2020.

Le università che hanno preso parte all’incontro sono state TU Darmstadt (Germania), Aalto University (Finlandia), Grenoble Institute of Technology (Francia), KTH Royal Institute of Technology (Svezia), Politecnico di Torino (Italia), Universidade de Lisboa (Portogallo) e Universitat Politécnica de Catalunya - Barcelona Tech (Spagna).

Tag