In Ateneo

Unite! presenta la sua roadmap strategica per l’open science nell’era digitale

21 Marzo 2022

L'Alleanza Unite! ha presentato la sua roadmap strategica orientata all’open science, che include una serie di obiettivi e raccomandazioni che le università e le scuole dovrebbero promuovere, sviluppare e trasformare in azioni, riforme e incentivi, in modo da favorire l’adozione di pratiche, principi e obiettivi open science all’interno dell’Alleanza.

La roadmap costituisce una guida per i vertici delle università, oltre che per attori politici regionali e nazionali impegnati nel campo di scienza e innovazione, al fine di assicurare la condivisione scientifica all’interno dei sistemi di ricerca degli atenei Unite!. Gli obiettivi e le raccomandazioni includono l’insieme di pratiche e politiche stabilite dalla Raccomandazione UNESCO, adottata il 23 novembre 2021, su come promuovere l’open science, la trasparenza, l’accessibilità, la legittimazione e la partecipazione delle comunità accademiche, studentesche, cittadine e professionali nelle attività scientifiche.

La guida comprende un totale di 10 raccomandazioni basate su 5 macro obiettivi, il cui raggiungimento farà di Unite! un motore europeo per la scienza e l’innovazione:

  1. Sviluppare strategie e politiche di open science
  2. Rafforzare la condivisione di infrastrutture digitali e fisiche
  3. Promuovere servizi di supporto all’open science
  4. Incoraggiare l’open science nelle carriere legate alla ricerca
  5. Incrementare le competenze legate all’open science

Il documento si basa sull’analisi SWOT (Strengths, Weaknesses, Opportunities and Threats) applicata all’adozione di pratiche di open science nelle sette università partner dell’Alleanza. L’analisi è stata portata avanti durante il Bootcamp "What is open in open science?, tenutosi l’8 e il 9 giugno 2021.

"L’adozione, da parte delle comunità di ricerca Unite!, di tali pratiche, obiettivi e principi di open science nell’era digitale accrescerà la qualità dei processi didattici e accademici, oltre che della condivisione e della creazione di conoscenza - commenta Rubén Vicente-Sáez, che ha coordinato la stesura del documento - Faciliterà inoltre la fiducia nella scienza, dal momento che sempre più persone saranno incoraggiate all’impegno e all’innovazione, mentre i processi di ricerca e innovazione verranno accelerati al fine di individuare soluzioni per attuare i Sustainable Development Goals (SDG) articolati dalle Nazioni Unite”.

Scarica il documento (UNITE! Open science and innovation strategic roadmap) application/pdf (4,18 MB)