In Ateneo

Unite! torna in presenza al Politecnico di Torino

7 Ottobre 2021

La lunga fase di incontri online imposta dalla pandemia non ha scalfito la determinazione dell’Alleanza Unite! a giocare un ruolo decisivo e produrre un impatto sull’Agenda di riforma delle Istituzioni di Istruzione Superiore Europea. Piuttosto, invece, questi tempi difficili hanno consolidato i legami maturati tra i partner negli ultimi due anni di attività congiunte.

Sotto questi auspici, lo Steering Committee dell’Alleanza si è dunque riunito al Politecnico il 5 e 6 ottobre adottando un formato ibrido. Dopo il discorso di benvenuto del Rettore del Politecnico, il professor Guido Saracco, il professor Roberto Zanino, Key Liaison Officer (KLO) Unite! e Delegato del Rettore al Dottorato e alle Reti Universitarie Internazionali, ha fatto gli onori di casa ospitando gli altri KLO dell’Alleanza: la dottoressa Jana Freihöfer (TUDa), la professoressa Katrina Nordström (Aalto), la professoressa Brigitte Plateau (Grenoble-INP), il dottor Mirko Varano (KTH), i professori Luis Castro (ULisboa) e Juan Jesus Perez (UPC), insieme al dottor Andreas Winkler (TUDa), Segretario Generale Unite!, ai Vice Rettori, ai Vice Presidenti e agli altri ospiti dei 7 atenei partner.

Alla conclusione dell’incontro il professor Zanino ha dichiarato: “È un momento rilevante per l’Alleanza, che si trova ad un mese dal suo secondo anniversario e a un anno dalla conclusione della fase pilota del suo progetto Erasmus+, della durata di 3 anni. L’Alleanza si prepara infatti ad affrontare la sfida della call della Commissione Europea per la fase di estensione delle Alleanze di 4+2 anni, che verrà bandita prima della fine di quest’anno, quando anche il suo progetto H2020 giungerà alla fine del primo dei suoi tre anni di attività. L’incontro al Politecnico è stato dunque occasione di discussione di temi che spaziano dal coinvolgimento degli studenti in Unite! alla formulazione di una visione orientata al 2030. In merito a quest’ultimo punto, si è discusso della possibile estensione dell’Alleanza ad altri 2 partner, come suggerito dalla Commissione Europea al fine di accrescere l’impatto delle Alleanze Universitarie Europee: a tal riguardo lo SC ha deciso di procedere con colloqui esplorativi informali con una rosa di potenziali partner futuri. L’incontro, inoltre, ha consentito di finalizzare il programma del quarto Dialogue Unite!, che si terrà in formato ibrido a UPC, Barcellona, a fine novembre, con una ingente partecipazione da parte del Politecnico di Torino.”

Tag