In Ateneo

Unite! torna in presenza: il quarto Dialogue ospitato a Barcellona

9 Dicembre 2021

Si è svolto all’Universitat Politècnica de Catalunya - BarcelonaTech (UPC) il quarto Dialogue dell’Alleanza Unite, che ha coinvolto circa 350 partecipanti (in presenza e online), 20 rappresentanti istituzionali e 35 relatori. Dal 29 novembre al 1 dicembre le delegazioni dei 7 atenei partner si sono riunite per discutere i risultati sinora raggiunti e le prospettive future dell’Alleanza.

Come di consueto, il Dialogue è stato occasione di incontro per gli organi di governo e i gruppi di lavoro dell'Alleanza, oltre che per la rete studentesca SURE! (Students in Unite! for Representation and Empowerment). Il Dialogue è stato inoltre occasione di lancio dello Unite! Academic Forum e della Unite! Innovation Community, oltre che del primo Branding Event, evento pubblico finalizzato a promuovere la visibilità dell’Alleanza, focalizzato su cinque temi fondamentali: etica e tecnologia, leadership nel campo delle smart technology, impatto sullo spazio europeo dell’istruzione, sugli ecosistemi regionali di innovazione e sulla società tutta.

Unite Barcellona 1 Unite Barcellona 2 Unite Barcellona 3 Unite Barcellona 4 Unite Barcellona 5 Unite Barcellona 6 Unite Barcellona 7 Unite Barcellona 8 Unite Barcellona 9

Il professor Roberto Zanino, Key Liaison Officer (KLO) di Unite! per il Politecnico e Delegato del Rettore al Dottorato e alle Reti Universitarie Internazionali, alla guida della nutrita delegazione di studenti, PTA e docenti del nostro Ateneo, ha dichiarato: “L’intera comunita’ che lavora al progetto Erasmus+ di Unite!, per la prima volta insieme a una piccola rappresentanza del progetto H2020, si e’ ritrovata con grande entusiasmo di persona, a oltre un anno e mezzo dal primo Dialogue, tenutosi ad Aalto poco prima dello scoppio della pandemia. Molti i risultati interessanti presentati, fra cui in particolare quelli sul Dottorato, la cui task force e’ coordinata dal nostro Ateneo, e quelli ottenuti nel primo anno del progetto H2020, anch’esso coordinato da PoliTO. Mentre il Dialogue era ancora in corso e’ uscita la lungamente attesa call competitiva Erasmus+, che potrebbe permettere a Unite! di ottenere un cospicuo finanziamento per portare avanti le sue attivita’ fino al 2026. In quella prospettiva, la Governing Platform ha confermato l’intenzione della nostra Alliance di procedere a un allargamento ad almeno 9 partner, come suggerito dalla Commissione Europea, di cui almeno uno nell’Europa dell’Est. Dopo il prossimo Dialogue, previsto a Stoccolma all’inizio di Marzo, tocchera’ al nostro Ateneo, all’inizio dell’autunno, l’onore e onere di ospitare l’ultimo Dialogue della fase pilota di Unite!.

Per scoprire di più visita il sito dell’Alleanza Unite!