Ricerca e innovazione

Come migliorare la certificazione energetica degli edifici

26 Ottobre 2021

L’APE è uno strumento rivolto ai cittadini che permette un’immediata valutazione della prestazione energetica degli edifici e contribuisce a definirne le migliorie necessarie. Tuttavia dopo dieci anni di utilizzo, il processo di certificazione energetica degli edifici necessita di azioni mirate che lo rendano uno strumento più efficace ed affidabile.

Il progetto TIMEPAC(Towards Innnovative Methods for Energy Performance Assessment and Certification of buildings) – a cui partecipa anche il Politecnico di Torino grazie al lavoro del Dipartimento Energia - DENERG - è nato con l’obiettivo di migliorare la qualità e l’utilizzo dei dati raccolti per la certificazione e l'affidabilità stessa degli APE. In particolare, il lavoro di TIMEPAC consentirà di combinare le informazioni contenute nei certificati energetici con altre fonti di dati (catasto immobiliare, catasto degli impianti termici, consumi reali dell’edificio, database regionali e nazionali) al fine di migliorarne l'efficienza e mettere a punto indicatori di facile comprensione. In questo senso, il progetto ha l’obiettivo di potenziare il processo di certificazione, passando da un approccio statico a uno dinamico e olistico. TIMEPAC concepirà un ambiente di visualizzazione e analisi online per archiviare e presentare i risultati del progetto.

Il gruppo di lavoro del progetto TIMEPAC

I nuovi metodi e strumenti atti a migliorare le attuali pratiche di certificazione saranno sviluppati e validati in sei paesi europei: Austria, Croazia, Cipro, Italia, Slovenia e Spagna. I risultati saranno utilizzati per formare i professionisti coinvolti nel processo di certificazione in tutta Europa. Una piattaforma online fornirà l'accesso al materiale di supporto ai corsi della TIMEPAC Academy, erogati in una varietà di forme: da remoto, in presenza e in modalità ibrida.

Ecco la lista completa dei partner del progetto: Fundació Privada Universitat i Tecnologia – project leader (Spagna), Institut Jožef Stefan (Slovenia), Politecnico di Torino (Italia), Institut Català d’Energia (Spagna), CYPE Soft SL (Spagna), Ministrstvo za Infrastrukturo (Slovenia), Goriška Lokalna Energetska Agencija, Nova Gorica (Slovenia), European Science Communication Institute (ESCI) GGMBH (Germania), Edilclima SRL (Italia), Regione Piemonte (Italia), SERA global GmbH (Austria), Energetski Institut Hrvoje Požar (Ungheria), Omospondia Ergodoton & Viomichanonkyprou (Cipro).