Ricerca e innovazione

Il Politecnico in Russia per dare attuazione agli accordi con Gazprom Neft e Rosneft

16 Febbraio 2018

Nuova missione a Mosca e San Pietroburgo per dare attuazione agli accordi stipulati lo scorso anno tra il Politecnico e le due compagnie petrolifere russe Gazprom Neft e Rosneft, con le quali l’ateneo ha sottoscritto una partnership per attività di formazione avanzata e di ricerca congiunte nel settore dell’industria del petrolio e del gas naturale.

Quello dell’Oil&Gas, infatti, è un ambito nel quale le tecnologie di frontiera hanno un ruolo sempre più importante e la Federazione Russa è uno dei mercati più importanti a livello mondiale.

“Gli incontri di questi giorni hanno avuto esiti estremamente positivi. Ora lavoreremo per nuove traiettorie di ricerca sulla digitalizzazione del settore del petrolio e del gas naturale e sull’efficientemente energetico nell’upstream e nel downstream”, commenta il Vicerettore per la Ricerca Stefano Corgnati, che ha partecipato alla missione insieme al Delegato del Rettore per i rapporti con la Federazione Russa Stefano Lo Russo e le dirigenti dell’Area Internazionalizzazione e dell’Area Ricerca dell’Ateneo Silvia Vacca e Laura Fulci.

Gli incontri, che sono stati preceduti da un meeting all’Ambasciata italiana di Mosca, che supporta questa azione strategica di collaborazione con la Russia, sono stati finalizzati anche all’approfondimento della collaborazione con le realtà universitarie russe per Master e Dottorato di ricerca.

IMG_4816 IMG_4817