Studenti@PoliTO

Con Michelin sfida di idee su sicurezza e mobilità

9 Novembre 2018

Viaggiare sicuri è oggi una priorità. 70 studenti del Politecnico hanno animato l’Energy Center l’8 novembre scorso per la “sfida di idee” promossa da Michelin proprio sul tema della sicurezza per la mobilità, per l’hackathon Mobilità a incidenti zero: sicurezza a bordo veicolo e su strada. La squadra composta da Edoardo Vassallo, di Chieri (TO), Vincenzo Nicoletti, di Civitanova Marche (MC), e capitanata da Marco Del Fiore, di Boves (CN), si è classificata prima, aggiudicandosi così il premio Michelin: un finanziamento di 10.000 euro per realizzare il progetto presentato: Sistema di disincentivo dello smartphone alla guida.

Fin dalle prime ore del mattino i partecipanti si sono impegnati in un'intensa attività progettuale per sviluppare e presentare le idee più innovative per il futuro della mobilità sicura, confrontandosi con una delle più grandi sfide della modernità: cercare nuove soluzioni che aumentino la sicurezza e riducano il rischio di incidenti.

A sostegno degli studenti si sono alternati, nell’arco della giornata, numerosi esperti di diverse discipline, che nella veste di tutor hanno vissuto “l’esperienza” hackathon insieme a loro, tra cui Marco Do, Direttore della Comunicazione della Michelin Italiana, il Vicrettore per la Pianificazione Luca Settineri, la Vicerettorice per il Trasferimento Tecnologico, Giuliana Mattiazzo e il Vicerettore per la Ricerca Stefano Corgnati.

Siamo tre ragazzi che studiano insieme, la nostra prima riunione è stata in un pub per decidere se partecipare o meno allHackathon. Ci sono venute tante idee, abbiamo lavorato per scegliere la migliore e alla fine eccoci qua! Non avevamo nessuna pretesa, ma solo la voglia di metterci in gioco, non abbiamo neanche detto ai nostri genitori che avremmo partecipato! Il risultato è del tutto inatteso e questo ci rende ancora più felici, anche perché, indipendentemente dallaver vinto, per il nostro team è stata una bellissima giornata. E anche ben organizzata! Con la speranza di riuscire a concretizzare questo progetto e migliorare davvero la sicurezza su strada, ringraziamo la Michelin e il Politecnico di Torino per averlo reso possibile, ricordano i vincitori Marco Del Fiore, Edoardo Vassallo e Vincenzo Nicoletti.