Studenti@PoliTO

Conclusa la Challenge Polito per il Lunch Box del futuro

28 Gennaio 2022

Si è conclusa S.E.L.F. (Sustainable, Enjoyable and Lovely Food) TOOLS, la Challenge by Firms proposta dall’azienda Sargomma srl Società Benefit che, durante l’evento di chiusura, ha presentato le tre proposte dei team in gara decretando la vittoria del team Lunch Lovers composto da Silvia Bertolone, Andrea Gennaro, Federico Zagallo, Alvin Matarozzo, Mattia Morin e Michela Mancino

Sargomma si è rivolta agli studenti magistrali del Politecnico per trovare nuovi possibili approcci alla pausa pranzo e al lunch box del futuro. L'emergenza Covid ha reso necessario ripensare e reinventare la pausa pranzo al lavoro stabilendo nuove tendenze. Una ricerca di mercato condotta su 1200 studenti e lavoratori, di età compresa tra i 18 e i 55 anni, mostra che sebbene il 78% degli studenti e il 65% dei lavoratori si porti il pranzo da casa, solo il 50% degli intervistati lo cucina. Allo stesso tempo, la crescente attenzione al benessere del personale si sta traducendo nel lancio di campagne di benessere sul posto di lavoro. Sargomma è una piccola azienda con un solido know-how di materiale in gomma che è socialmente impegnata nella sostenibilità. La salute del personale è di grande importanza per Sargomma. L'azienda ha deciso di esplorare il mercato dei lunch box per fornire una valida alternativa alla mensa e al cibo da asporto.

I requisiti forniti ai 15 studenti, suddivisi in 3 squadre e provenienti da percorsi formativi differenti - quali ingegneria meccatronica, ingegneria chimica e dei processi sostenibili, ingegneria energetica e nucleare, ingegneria gestionale, ingegneria dei materiali, design sistemico e architettura per il progetto sostenibile - sono state, in sintesi, la sostenibilità dei materiali e dei processi produttivi; un design del prodotto accattivante e stimolante; la garanzia di qualità di stoccaggio e conservazione ottimali; la semplicità di trasporto e la facilità di pulizia del contenitore per il pranzo.

Durante le 14 settimane di competizione i team sono stati supportati da Virginia Palazzolo, Jerome Capannelli, Marco Signoretto, Mara Boasso, giovani ricercatori del Politecnico in veste di mentor con la supervisione delle professoresse Francesca Montagna (DIGEP) e Roberta Bongiovanni (DISAT) e l’organizzazione di Laura Ronchetto dello Staff CLIK.