Studenti@PoliTO

Conclusa la prima PoliWo Summer School

21 Giugno 2019

Si è svolta al Politecnico dal 17 al 21 giugno la prima PoliWo Summer School dedicata alle Spatial Ability per l’Ingegneria (SAperl) e organizzata da TEACH, un gruppo di ricerca del Politecnico che studia le tematiche legate all'Engineering Education in collaborazione con CREATE-TU Dublin (Contributors to Research in Engineering & Applied Technology Education) e il gruppo di ricerca della professoressa Sheryl Sorby dell’Università di Cincinnati.

La School rientra nell’ambito delle iniziative della campagna del Politecnico We Are HERe per promuovere l’iscrizione femminile ai corsi di ingegneria e si prefigge di rafforzare le abilità spaziali delle studentesse (Rotazione mentale, Percezione spaziale, Visualizzazione spaziale).

L’invito è stato rivolto alle classi quarte delle scuole superiori di Piemonte e Valle d’Aosta, tramite il Progetto Orientamento, e tra le 150 domande ricevute, sono state selezionate 37 studentesse. Oltre a misurare l’incremento delle abilità spaziali al termine della settimana di corso, le attività hanno contribuito a sviluppare soft skills quali l’uso di una lingua straniera (le lezioni si sono svolte parzialmente in inglese) e la capacità di lavorare in gruppo, oltre ad aumentare la consapevolezza del proprio potenziale. Hanno collaborato alla realizzazione della Summer School Anita Tabacco - responsabile di TEACH, Maria Giulia Ballatore, membro di TEACH, Gavin Duffy della TU Dublin e membro di CREATE, Maria Luisa Spreafico e Francesca Ceragioli (docenti PoliTo).

Ha commentato Arianna Montorsi, Referente del Rettore per le Pari Opportunità: A oggi, la percentuale delle ragazze iscritte ai corsi di Ingegneria del nostro Ateneo è ferma al 25% del totale, e deve aumentare. L’Ateneo è convinto che nuove iniziative mirate alla gender equality in questo ambito siano lo strumento necessario per accedere a un capitale umano prezioso, la “donna e ingegnere”, a cui la società del futuro non può rinunciare.  È con questi presupposti che è nato il Progetto PoliWo_PoliTo for Women, che intende affrontare il tema della donna nelle professioni STEM (Science, Technology, Engineering and Math) a partire dai primi passi della sua carriera, come studentessa al Politecnico di Torino”.

Per Claudia De Giorgi, Vice Rettrice per la Qualità, il Welfare e le Pari Opportunità Il progetto di Summer School per ragazze, inaugurato da questa sulle "Spatial Ability per l’Ingegneria”, guarda già alle matricole dell'anno prossimo, invitandole a mettersi in gioco per appassionarsi sul campo ai temi delle Ingegnerie."