Studenti@PoliTO

Il laboratorio AuroraLab lancia una raccolta fondi per le famiglie del quartiere Aurora

3 Giugno 2020

AuroraLAB, il laboratorio inaugurato a dicembre 2019 in via Cuneo 6bis e nato dal progetto AuroraLAB - l’università nei quartieri del Dipartimento Interateneo di Scienze, Progetto e Politiche del Territorio di Politecnico e Università di Torino, sta partecipando alle iniziative promosse dal “Coordinamento Aurora per l’emergenza Covid-19”, che riunisce 38 associazioni di volontariato, comitati, singoli cittadini ed insegnanti attivi per la propria comunità, per far fronte all’emergenza Covid-19.

Il “Coordinamento" nasce da un’idea dell’Associazione Arteria Onlus sostenuta da ActionAid Italia, in collaborazione con Cecchi Point, AuroraLAB del Politenico di Torino, Centro Studi Sereno Regis e Cooperativa Labins. L’obiettivo è sperimentare nuove forme di collaborazione tra realtà e cittadini attivi di Aurora e Porta Palazzo, favorire lo scambio di idee, mappare i bisogni della popolazione attraverso la condivisione di informazioni tra le realtà socio-educative che partecipano al Coordinamento e in raccordo con i Servizi territoriali. 

In queste settimane, diverse associazioni hanno dato sostegno alimentare e di beni di prima necessità a più di 700 nuclei, molti con minori a carico, del quartiere Aurora e delle aree limitrofe.

Sono stati consegnati ad alunni dell’Istituto comprensivo Torino II, 280 pacchi di materiale didattico (libri e materiali di cancelleria) rimasto chiuso nelle scuole. Nell’I.C. Torino II circa 700 allievi su 1100 seguono la didattica a distanza utilizzando esclusivamente un cellulare, quasi sempre di proprietà di un genitore, e in condivisione con altri fratelli.

Per far fronte a queste problematiche è stata promossa una raccolta fondi che saranno utilizzati per acquistare beni di prima necessità destinati alle persone più fragili del quartiere, in particolare i cosiddetti “invisibili”, persone senza residenza e senza documenti.

Oltre che all’acquisto di cibo e beni di prima necessità - con un’attenzione ai prodotti per la prima infanzia - i fondi saranno usati anche per acquistare prodotti di cancelleria e device tecnologici (es. connessioni internet) che consentano alle famiglie del quartiere di seguire le attività a distanza.

La proposta gestionale dei fondi raccolti vuole essere innovativa: sarà infatti un fondo comune gestito dalle associazioni del “Coordinamento” in modo collegiale. L’idea è di sostenere l’attività delle diverse organizzazioni che, dall’inizio dell’emergenza, hanno riorganizzato la propria attività, avviando in modo autonomo diverse iniziative destinate all’acquisto e alla distribuzione di cibo e beni di prima necessità da distribuire alle famiglie di Aurora. 

AuroraLAB - l’università nei quartieri è un progetto nato nel 2018 nel Dipartimento Interateneo di Scienze, Progetto e Politiche del Territorio del Politecnico e Università di Torino. Si è configurato da subito come un progetto pilota di ricerca-azione, di natura sperimentale, che si posiziona tra didattica (learning by doing), ricerca e azione locale (co-progettazione) con un approccio integrato alla rigenerazione delle periferie urbane. L’obbiettivo perseguito è duplice: da un lato, offrire agli studenti esperienze di formazione integrativa e multidisciplinare attraverso occasioni di apprendimento “fuori dalle aule” in diretta interazione con i luoghi e gli attori delle trasformazioni urbane e territoriali, dall’altro lato avvicinare l’Università al territorio attraverso l’attivazione di uno spazio fisico ad Aurora che possa rappresentare un punto d'incontro tra l'Università e il quartiere.

È possibile donare sul conto corrente dedicato intestato a Associazione Fuori di Palazzo - Banca CRS - IBAN IT79U0630501000000110158062

info: www.cecchipoint.it -  coordinamentoaurora2020@gmail.com

Tag