Studenti@PoliTO

Il team PoliTOrbital all’ESA Aerospace Student Design Challenge

16 Giugno 2021

Ottimi risultati per PoliTOrbital: il team studentesco, nato nel 2020 e orientato alla progettazione di Velivoli Aerospaziali, ha partecipato all’ESA Aerospace Student Design Challenge, sponsorizzata da partner come l’European Space Agency, Dassault Aviation e Ariane Group. Si è aggiudicato tre premi in diverse sezioni in cui è suddivisa la competizione internazionale. La challenge prevedeva infatti che gruppi di studenti universitari lavorassero su vari aspetti di un veicolo suborbitale con equipaggio. In particolare si trattava di una navicella riutilizzabile che raggiungerà Mach 3.5 e 100 km di altitudine, ai confini dello spazio. I ragazzi del team studentesco si sono confrontati con sfide tecniche e multidisciplinari: data la complessità del progetto, sono state creati dei sottogruppi specifici per permettere un’analisi più approfondita e dettagliata di ogni aspetto della progettazione: Aerotermodinamica, Propulsione, Strutture e Materiali, Biomedica, Marketing e Promozione. Ogni sezione era composta da un massimo di cinque membri, e ha partecipato alla competizione come un team a sé stante, portando idee innovative applicate ai casi di studio proposti. Il concorso è durato per più di un semestre, nel corso del quale secondo un programma predefinito, hanno dovuto rispettare una serie di scadenze e far revisionare ad una commissione di esperti l’andamento generale del lavoro che si stava svolgendo. Un lungo percorso per arrivare al “Suborbital Day”, la giornata conclusiva per cui hanno ricevuto i riconoscimenti per quanto progettato: il sottogruppo LiftOff, team di biomedica, ha vinto per miglior presentazione, per chiarezza e completezza nell’esposizione dei contenuti; SALTO per la miglior analisi di progetto attraverso strumentazioni software avanzati del team di strutture e materiali; e per il miglior lavoro condotto nell’intera challenge è risultato vincitore il team di propulsione TO-orbit.