Studenti@PoliTO

La ricerca della dottoranda Sofia Nannini menzionata dall’Ambasciatore italiano in Norvegia

4 Luglio 2019

Sofia Nannini da novembre 2017 frequenta il corso di dottorato in “Architettura. Storia e Progetto” del Politecnico di Torino, dove sta svolgendo le sue ricerche per una tesi intitolata “The Role of Concrete in Icelandic Architecture (1847–1958)", relatore Sergio Pace e correlatori Alberto Bologna (Politecnico di Torino) e Atli Magnus Seelow (Chalmers University of Technology, Göteborg). Attualmente vive tra Bologna, Torino e Reykjavík, dove grazie alla sua ricerca si è fatta apprezzare anche dall’ambasciatore Alberto Colella, sempre interessato a dare risalto e supporto agli italiani che lavorano e fanno ricerca tra la Norvegia e l’Islanda.

Il suo principale oggetto di studio è il calcestruzzo, declinato in tutte le sue forme e caratteristiche, e il ruolo che esso ha avuto nella storia dell’architettura dell’Islanda.

La storia dell’architettura islandese – come in fondo tutta la storia dell’isola – è un’affascinante storia di sopravvivenza, lotta contro gli elementi, autodeterminazione culturale e indipendenza.

In Islanda già lavorano due architetti italiani, Massimo Santanicchia (che insegna presso Listaháskóli Íslands) e Paolo Gianfrancesco (THG Arkitektar), ma Sofia è la prima studiosa italiana a svolgere ricerche sulla storia dell’architettura dell’isola. Il suo lavoro è stato così apprezzato da essere menzionato anche in un articolo pubblicato sul sito dell’Ambasciata Italiana in Norvegia e Islanda, che così lo descrive: “nonostante la scarsa popolazione – poco oltre le trecentocinquantamila persone – e la lontananza dai centri del panorama internazionale, l’architettura islandese esiste, eccome. E la studia una brillante ragazza di Bologna, che sta svolgendo il suo dottorato in storia dell’architettura presso il Politecnico di Torino”.

Al termine del dottorato, Sofia vorrebbe continuare a svolgere ricerche in questo ambito, magari allargando il campo d’indagine a ulteriori storie dell’architettura nei paesi scandinavi.