Studenti@PoliTO

Presentato il bando per borse di studio 2022/23 di Edisu Piemonte

19 Luglio 2022

È stato presentato presso la sede della Regione Piemonte il nuovo bando Edisu per le borse di studio e il servizio abitativo per l’anno accademico 2022/23.

Il bando – a cui si potrà aderire presentando domanda online sul sito internet di Edisu Piemonte a partire dalle ore 9,30 del 21 luglio - rispetto alle precedenti edizioni presenta alcune novità di rilievo. Infatti, grazie agli stanziamenti del PNRR è stato possibile incrementare le risorse disponibili garantendo un aumento degli importi delle borse di 900 euro per gli studenti fuori sede, 700 per i pendolari e 500 per gli studenti in sede. 

Ulteriori maggiorazioni sono previste per alcune categorie di studenti: il valore della borsa è incrementato del 15 per cento per chi ha indicatore ISEE inferiore o uguale alla metà del limite massimo di riferimento (23.626,3 Euro) e del 20 per cento per le studentesse iscritte ai corsi di studio in materie S.T.E.M. (scienze, tecnologia, ingegneria e matematica). Mentre per studenti e studentesse diversamente abili l'importo è previsto del 40 per cento in più

Cambiano anche i requisiti di merito per accedere alla borsa di studio, ridefiniti in misura proporzionale ai crediti effettivamente conseguibili per ciascun corso di studi. Sarà invece possibile presentare domanda come primo anno dopo rinuncia agli studi indipendentemente da quando è stata presentata la rinuncia.
Novità infine nelle tempistiche per gli studenti internazionali extra-UE che potranno consegnare la documentazione entro il 15 settembre per rientrare nella prima graduatoria di servizio abitativo o entro il 18 novembre per la graduatoria del 15 dicembre 2022. Non è più prevista una graduatoria a marzo 2023.

“Mi preme sottolineare, tra le importanti novità del nuovo Bando Edisu, il supporto agli studenti che si iscriveranno a due corsi di studio contemporaneamente - ha sottolineato in sede di presentazione Sebastiano Foti, Vice Rettore per la Didattica del Politecnico - Si tratta infatti di una nuova ed importante opportunità per ottenere una formazione trasversale e più ad ampio spettro, opportunità che il Politecnico ha già avviato da un anno attraverso percorsi specifici di doppia laurea sulle tematiche delle infrastrutture intelligenti e delle tecnologie per la transizione verde e che hanno riscosso notevole interesse da parte dei nostri studenti”.