Studenti@PoliTO

Presentato il nuovo corso in Design Sostenibile per il Sistema Alimentare

19 Aprile 2021

Per rispondere ad una domanda di figure professionali specifiche sempre crescente da parte del mondo industriale e per dare seguito concretamente alla collaborazione già formalizzata con una convenzione quadro tra università di Parma e Politecnico, il prossimo anno accademico verrà attivata la prima edizione del Corso di Laurea interateneo in “Design Sostenibile per il Sistema Alimentare” – Classe “L-4 Disegno Industriale”.

Il corso è stato presentato in un evento on line che ha riunito proprio le due anime di questo corso, ovvero gli esponenti dei due atenei e il mondo produttivo,  intervenuti per spiegare finalità e contenuti di questo corso unico nel panorama universitario nazionale.

Un dialogo tra due territori e i rispettivi sistemi culturali, sociali e produttivi accomunati anche dall’appartenenza delle due città alla Rete delle Città Creative Unesco per promuovere la cooperazione incentrata sulla creatività come elemento strategico per lo sviluppo urbano sostenibile: nel 2015 Parma è stata nominata Città Creativa per la Gastronomia, mentre dal 2014 Torino è Città Creativa per il Design.

I coordinatori del corso interateneo – i professori Paolo Tamborrini per il Politecnico e Daniel Milanese per Unipr, hanno individuato come finalità principali del percorso triennale la formazione di designer nell’ambito alimentare, al servizio dell’ambiente, della società e del sistema produttivo piemontese e parmense e scoprire il legame potenziale tra cultura del progetto di design e sistema cibo. Verranno quindi formati designer in grado di innestarsi nella cultura industriale e imprenditoriale italiana, che ha fatto del Made in Italy un vero e proprio marchio internazionale.

L’impostazione è stata apprezzata e condivisa dagli interventi del dottor Giacomo Canali, Packaging Research and Sustainability Senior Science Manager, Barilla SpA e del dottor Dario Toso, Packaging Sustainability and Innovation Manager, Lavazza SpA.

Nel saluto di apertura il rettore Guido Saracco ha dichiarato “Credo molto nell’utilità di questo percorso formativo che lega i due atenei. Oggi la crisi economica strutturale che stiamo vivendo richiede al settore produttivo di rispettare uno sviluppo sostenibile, inclusivo e attento alla qualità della vita. Ad oggi i corsi in design hanno registrato un aumento di richieste esponenziale e questo corso avrà certamente un grande successo, anche perchè va nella direzione della sinergia tra le università che viene definita coopetition e che mira a rafforzare il ruolo sociale dell’università”.