Awards

A un'assegnista di ricerca PoliTO il premio di Dottorato Istituto di Biorobotica – Scuola Superiore Sant’Anna

8 Ottobre 2021

Rossella Laurano, ingegnere biomedico attualmente assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale – DIMEAS del Politecnico, si è aggiudicata il premio di dottorato “Istituto di Biorobotica – Scuola Superiore Sant’Anna”  per la sua tesi dal titolo “Stimuli-responsive poly(ether urethane) hydrogels for the design of smart patient-specific patches in skin wound treatment” a cui ha lavorato sotto la supervisione della professoressa Valeria Chiono e della dottoressa Monica Boffito presso il Biomedical Laboratory - DIMEAS ad Alessandria.

La tesi descrive lo sviluppo di innovativi idrogel multifunzionali responsivi agli stimoli fisici per il rilascio intelligente di farmaci integrando la chimica dei poliuretani, i processi fisici e chimici di funzionalizzazione dei materiali e la tecnica del bioprinting, ottenendo un notevole avanzamento delle conoscenze nel campo del trattamento personalizzato delle ferite croniche.

Rossella Laurano sta attualmente lavorando all’interno del progetto europeo EVPRO Extracellular Vesicles Promoted Regenerative Osseointegration (contract number: 814495) sotto la supervisione del professor Gianluca Ciardelli, della professoressa Valeria Chiono e della dottoressa Monica Boffito, nell’ambito della biofabbricazione di modelli in vitro di tessuto osseo per la valutazione preclinica di dispositivi medici.

Il premio è stato rilasciato in occasione della XL Scuola Annuale del Gruppo Nazionale di Bioingegneria che si è tenuta dal 13 al 16 settembre 2021. Il Gruppo Nazionale di Bioingegneria (GNB) è un’associazione scientifico-culturale con finalità divulgative e sociali intese alla promozione, al patrocinio e al coordinamento di studi e dibattiti nell’ambito della bioingegneria e quest’anno ha festeggiato i 40 anni dalla sua fondazione. Ogni anno il GNB premia le migliori tesi di Laurea e di Dottorato sulla base dell’innovazione introdotta in ambito bioingegneristico. Quest’anno il premio GNB ha visto la partecipazione di 108 candidati per i premi di laurea e 42 candidati per i premi di dottorato. Il Politecnico ha ottenuto ottimi risultati, ricevendo quattro premi per miglior tesi di dottorato e un premio per miglior tesi di laurea.